Potrà sembrare banale ma viene spontaneo, in prossimità della fine di un anno, fermarsi a riflettere sui momenti salienti appena trascorsi. E il 2020 non è stato un anno niente affatto banale! L’emergenza della pandemia ha costretto tutti a rivedere le proprie abitudini, il proprio operato e i propri piani per il futuro. Così come abbiamo fatto noi, che, nonostante tutto, non ci siamo mai fermati.

Anche durante i mesi di chiusura del Centro Diurno, i nostri educatori si sono adoperati per sostenere, sia pure a distanza, i ragazzi e le loro famiglie e, alla riapertura, per rispettare e far rispettare le norme di sicurezza a tutela della salute di ognuno. Il laboratorio Macedonia quindi ha potuto proseguire e, anzi, ha accolto altri ragazzi con disabilità segnalati da Asp e Ausl: ulteriore riconoscimento della qualità del servizio da noi erogato.

Abbiamo anche proseguito con i lavori di costruzione della struttura a Fossanova San Marco, quella che diventerà la nuova casa del Laboratorio Macedonia e quindi dei nostri ragazzi e delle loro famiglie. Come da programma, abbiamo ultimato il primo step dei lavori: completamento della parte esterna, con cappotto e imbiancatura, e installazione di finestre e porte esterne per la messa in sicurezza dalle intemperie dell’inverno.

Tutto questo lavoro ha comportato oneri economici che la cooperativa continua a sostenere nonostante la sospensione delle tradizionali attività di raccolta fondi, a causa del lockdown. Abbiamo potuto proseguire solo grazie a tutti voi, donatori e amici, che non ci avete fatto mancare il vostro supporto, nonostante tutto! Le erogazioni costanti delle aziende che ci sostengono attraverso il progetto “Bambini delle Fate” ci hanno garantito stabilità. E l’adesione al progetto di nuove aziende, ci riempie il cuore. GRAZIE

GRAZIE anche a chi ha deciso di devolverci il proprio 5×1000: un introito sempre in crescita che, anche questo, garantisce quella stabilità e quella continuità necessarie per la “vita” della cooperativa. A voi potrà sembrare poca cosa, una semplice firma, ma per noi significa poter contare su circa 18.000 euro che non sono pochi affatto!

I nostri ringraziamenti vanno anche agli enti e alle istituzioni che ci hanno concesso erogazioni liberali: Banca Intesa, Chiesa Valdese, Fondazione CariFe. GRAZIE

E, infine, ma non meno importante, un sentito ringraziamento ai nostri amici del Lions Club Ferrara Ducale che si sono adoperati per l’acquisto di dispositivi di protezione anti-covid, oltre che per la donazione di strumentazione indispensabile al laboratorio informatico, coinvolgendo anche soci di altri Lions club di Ferrara.

La lista poi di tutti gli altri amici che, in vario modo e a vario titolo, ci hanno aiutato è lunghissima: non ce ne vogliano se non li elenchiamo qui, ma provvederemo a ringraziarli personalmente!

Nuovi progetti e nuovi obiettivi ci attendono nel prossimo anno che già si preannuncia ricco di novità e notizie strepitose! Continuate a seguirci…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *