Sig.ri Vitali“La disabilità non esiste perché ognuno di noi ha esigenze speciali”: è questo lo spirito che anima l’attività di Arnalda e Gianfranco Vitali, seconda generazione alla guida dell’ Holiday Village Florenz a Lido degli Scacchi.

Gianfranco, ci piace molto questa visione della disabilità, anzi della “non-disabilità”…

Per noi la disabilità è un concetto superato. Ognuno di noi ha bisogni diversi: chi ha bisogno di occhiali, chi di una dieta particolare, chi di spazi più ampi per muoversi con la sedia a rotelle, chi di evitare luoghi rumorosi…quindi che senso ha parlare di disabilità? Chi si occupa di accoglienza turistica, come noi, deve considerare l’unicità di ogni cliente e offrire la migliore soluzione possibile ad ogni singola esigenza. Certo, non è possibile soddisfare tutte le necessità ma l’importante è iniziare e noi abbiamo cominciato con quelle relative alla motricità. Oggi la nostra struttura è completamente accessibile a chi si muove in sedia a rotelle: case mobili arredate in maniera funzionale, servizi idonei, accesso alla spiaggia e a tutte le aree senza barriere! Siamo orgogliosi di esserci aggiudicati, nel 2014, il prestigioso riconoscimento dell’unione europea “European Excellence Awards” per il turismo accessibile. Il prossimo progetto riguarda la possibilità di formare i nostri operatori affinché siano in grado di accogliere i turisti con disabilità cognitive.

Arnalda, quanto è durato questo percorso che vi ha portato ad essere una delle eccellenze in Europa per il turismo accessibile?

Non è stato breve, ben 9 anni! Perché siamo dovuti intervenire su una struttura già esistente e apportare le dovute modiche: oggi abbiamo 37 case mobili accessibili ma il villaggio si sta ampliando e tutte quelle che verranno saranno sempre e solo accessibili.

In cosa si differenziano le case mobili accessibili rispetto a quelle standard?

In niente, da un punto di vista estetico, anzi forse sono più belle perché più grandi. Infatti sono ambite da tutti i clienti! Semplicemente, rispetto alle case mobili standard, sono più spaziose, con porte più ampie, arredi funzionali anche per chi si muove in sedia a rotelle e naturalmente senza alcun tipo di barriera architettonica.

In Italia non sono molte le strutture turistiche accessibili, come si è sviluppata la vostra sensibilità verso queste necessità?

In realtà siamo stati sollecitati dalle richieste dei clienti: ci siamo resi conto di quanto fossimo impreparati ad accogliere turisti con difficoltà motorie. Certo, avevamo i bagni per disabili, come la legge obbliga, ma lo spirito di inclusione e accoglienza è ben altro! Allora ci siamo rivolti ad un esperto di turismo accessibile, Roberto Vitali, che, insieme a noi, ha riprogettato il Villaggio Florenz fino a renderlo eccellenza europea. Roberto Vitali è, infatti, consulente sui temi riguardanti l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità, specializzato nel settore del turismo accessibile per il quale sviluppa progetti operativi anche a livello internazionale. Anche grazie all’esperienza maturata presso il Florenz Roberto Vitali ha creato V4A® (Village for all) Marchio di Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile che ci ha visti come primo cliente di quello che oggi è una azienda ferrarese che offre turismo accessibile al Mercato Internazionale.

Quindi, grazie alle modifiche progettate da Roberto Vitali, oggi l’Holiday Village Florenz è in grado di offrire una vacanza confortevole anche a persone con disabilità motorie…

Sì, il turismo accessibile costituisce circa il 10% del nostro fatturato: possiamo quindi affermare con orgoglio che tanti clienti apprezzano la nostra capacità di soddisfare bisogni speciali!

Noi della cooperativa I frutti dell’albero siamo testimoni della vostra sensibilità che va anche oltre l’attività lavorativa: da due anni siete nostri sostenitori per la costruzione del nostro Centro di accoglienza per ragazzi disabili che sorgerà a Fossanova San Marco, vicino Ferrara…

Sì, circa due anni fa un nostro consulente finanziario ci ha parlato di voi e del progetto del Centro per ragazzi disabili. In seguito abbiamo conosciuto anche Roberto, uno dei vostri ragazzi e abbiamo deciso di far parte del progetto con un contributo mensile.

Ringraziamo Arnalda e Gianfranco per il sostegno al nostro progetto ma anche per il sincero spirito di inclusione che mettono in pratica ogni giorno e, con la stagione turistica ormai alle porte, invitiamo tutti a scoprire le offerte, i servizi, le attività dell’Holiday Village Florenz! www.holidayvillageflorenz.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *